INTEGRALE delle SONATE per PIANOFORTE – 1° Ciclo
di L. van BEETHOVEN

Rassegna Concertistica al Castello di Pomerio (Erba)

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Erba, dalla Provincia di Como e dalla Regione Lombardia ed è realizzata con il sostegno della Hypo Alpe-Adria-Bank Erba e dell’industria Poliform Inverigo.

Il calendario del primo ciclo (stagione inverno-primavera 2004) comprende 4 concerti:

 

29 Gennaio 2004, giovedì. Ore 21.00

Sonata op. 10 n. 3
Sonata op. 31 n. 2
Pianista INES MESQUITA

Sonata op. 31 n. 1
Sonata op. 27 n. 2
Pianista DIANA BAIBUSA

 

4 Marzo 2004, giovedì. Ore 21.00

Sonata op. 10 n. 2
Sonata op. 109
Pianista STEFANO SAINO

Sonata op. 106 “Sonate für das Hammerklavier”
Pianista BENJAMIN ENGELI

 

1 Aprile 2004, giovedì. Ore 21.00.

Sonata op. 2 n. 3
Sonata op. 49 n. 1
Sonata op. 49 n. 2
Sonata op. 57 “Appassionata”
Pianista GIULIANO MAZZOCCANTE

 

13 Maggio 2004, giovedì. Ore 21.00.

Sonata op. 7 Sonata op. 2 n. 2
Sonata op. 101 Sonata 31 n. 3
Pianista JUNG YUN HEE.

I pianisti impegnati in questi concerti sono giovani artisti già brillantemente affermati sulla scena internazionale provenienti sia dall’Italia che da Portogallo, Lituania, Svizzera, Corea e Giappone nonchè da altre parti del mondo.

 

BENJAMIN ENGELI

Benjamin Engeli è nato nel 1978 a Kreuzlingen, Svizzera,dove ha iniziato gli studi musicali in giovanissima età.
Nel 2000 si è diplomato all’Accademia di Musica di Basilea presso la quale aveva studiato pianoforte sotto la guida di Adrian Oetiker.
Nello stesso anno si è anche diplomato presso la Musikhochschule di Lucerna dove aveva seguito lo studio del corno francese con Jakob Hefti.
Nel 2003 ha completato gli studi post-diploma con Homero Francesch presso la Musikhochschule di Zurigo.
Nel 1990 ha vinto il primo premio al Concorso Swiss Youth Music .
Da allora ha conseguito numerosi riconoscimenti e borse di studio, come il premio dell’Orpheus Music Competition a Zurigo, la borsa della Fondazione Duttweiler-Hug, del “Migros Stipendium” (Ernst Goehner Stiftung) e della Fondazione Hedwig Rieter.
Egli ha anche conseguito il riconoscimento come miglior studente dell’anno nel 2001 alla Musikhochschule di Zurigo. Dal 2003 frequenta il corso di perfezionamento con il Maestro Lazar Berman presso L’Accademia Europea di Musica di Erba.

Benjamin conduce una intensa vita concertistica. Dette il suo primo recital pianistico a 17 anni, e da allora ha suonato in pubblico in dodici paesi dell’Europa, Nord e Sud America e India.
Con una elevata frequentazione della musica da camera, ha raggiunto una vasta esperienza, rara in un musicista della sua giovane età.
Ha recentemente suonato con strumentisti delle Orchestre Filarmoniche di Berlino, Vienna, Monaco. Suona abitualmente in duo con la violinista svizzera Esther Hoppe, ed è pianista del Trio Tecchler.

Benjamin conduce anche una carriera di solista, suonando con varie Orchestre in Svizzera, Germania e Polonia.

 

STEFANO SAINO

Stefano Saino è nato nel novembre del 1982. Diplomatosi nel 2002 presso il Conservatorio di Novara, attualmente studia con il M° Lazar Barman, presso l’Accademia Europea di Musica di Erba.
A soli 15 anni si distingue nel 13° Concorso Pianistico Nazionale “ J.S. Bach” – Città di Sestri Levante, aggiudicandosi, in particolare, la Menzione speciale fra tutti i partecipanti per l’esecuzione del brano d’obbligo di J.S.Bach.
Dopo altri importanti risultati in concorsi nazionali ed internazionali, nel 2002 vince il primo premio assoluto al 4° Concorso Internazionale di Esecuzione musicale”J.Brahms” di Acqui Terme, ottenendo pure il Premio speciale fra tutti i partecipanti per la migliore esecuzione di un brano di J. Brahms, e si aggiudica il secondo premio all’8° Concorso Pianistico Nazionale “C. Vidusso” di Milano, con l’esecuzione della Sonata in si minore di Liszt.
Tiene ed ha tenuto diversi concerti da solista – tra gli altri, a Vigevano, presso Palazzo Roncalli, a Loano e ad Alassio presso la Chiesa Anglicana. Contemporaneamente, da sempre svolge un’intensa attività cameristica, con diverse formazioni, che lo ha portato a vincere nel 1999 con il Gruppo dell’Istituto Costa di Vigevano il primo premio alla 2° edizione dei Concorsi Internazionali della Val Tidone.
Sempre con questa formazione ha tenuto diversi concerti, anche all’interno di manifestazioni culturali, a Vigevano (Castello Sforzesco), Magenta (Sede del Parco del Ticino) e a Milano (Teatro Rosetum). Nel 2001 ha collaborato come pianista accompagnatore con l’Accademia musicale internazionale Elgar di Alassio, suonando fra gli altri con Jean-François Michel, Serguej Galationov e Francesco Quaranta.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca